Durante la realizzazione del D·ENERGY sono stati effettuati numerosi test per verificare l'effettiva potenza del segnale. Di seguito ne riportiamo alcuni.


1. Palazzo storico, altezza singolo piano circa 4,5 m, piani complessivi 14 (contatori posti in seminterrato, piano -2).

  • Il primo test realizzato è stato il seguente: D·ENERGY posto al piano terra, DiCE SMART posto in corridoio sui vari livelli. Ciò ci ha permesso di stimare la distanza massima senza avere ulteriore barriera del seminterrato.

Risultato: Segnale stabile fino a 9 piani (equivalenza in metri circa 40).

  • Il secondo test realizzato è stato il seguente: D·ENERGY posto al piano -2 (locale contatori), DiCE SMART posto in ufficio al 6° piano. Ciò ci ha permesso di stimare la bontà di connessione in un caso reale, ponendo DiCE SMART all’interno dell’abitazione e il D·ENERGY sul contatore. La distanza totale si attesta quasi ad 8 piani.

Risultato: Comunicazione stabile.


2. Palazzo di recente costruzione, struttura in cemento armato, altezza singolo piano circa 3 m, piani complessivi 21 (contatori posti in seminterrato, piano -2, non accessibili).

  • Il test realizzato è stato il seguente: D·ENERGY posto nei corridoi dei vari piani (lato sud), DiCE SMART posto in ufficio sulla parte opposta (lato nord).

Risultato: Segnale stabile 5 piani, instabile 6 piani.


La struttura in cemento armato, il posizionamento dei dispositivi e le possibili interferenze hanno impattato in modo significativo rispetto ai test eseguiti presso il palazzo storico di piazza Vittoria. Ad ogni modo, le distanze raggiunte sono comunque in linea con quanto previsto.

3. Condominio sito in centro storico, struttura datata, altezza singolo piano circa 4 m, piani complessivi 5 (contatori posti al piano terra).

  • Il test realizzato è stato il seguente: D·ENERGY posto al piano -1 (al fine di aumentare la distanza complessiva), DiCE SMART posto al 4° piano. Ciò ci ha permesso di stimare la bontà di connessione in un caso reale, ponendo DiCE SMART all’interno dell’abitazione. La distanza dei test è paragonabile a 5 piani.  

Risultato: Comunicazione stabile.


4. Test in campo aperto:

Valore misurato: circa 250 metri.


Oltre i 100 metri, il trasmettitore ed il ricevitore non erano più in LOS (Line Of Sight) e la presenza di alcuni edifici hanno compromesso la misura. Il test è stato comunque considerato attendibile in quanto in un caso reale è sempre presente un ostacolo rappresentato dalla cabina contatori.


 

Il sistema DiCE è un Hub iOT Made in Italy per monitorare consumi e controllare i dispositivi smart