Gli effetti sulla salute dei COV


La presenza di COV (Composti Organici Volatili) nell'aria che respiriamo è ormai un tema ricorrente.

L'inquinamento è in aumento, le nostre città si stanno ingrandendo e utilizziamo molti più prodotti chimici rispetto a prima. Questi fattori portano ad un lento, ma inarrestabile degrado della qualità dell'aria che respiriamo. La maggior parte delle persone, tuttavia, non presta molta attenzione a questo argomento fino a quando non compaiono i primi disturbi. Nella maggior parte dei casi, i medici attribuiscono questi sintomi a un "problema ambientale". Dal momento che viviamo tutti i giorni in un ambiente chiuso, sia che si tratti della nostra casa che del luogo di lavoro, sarebbe opportuno prendere precauzioni per evitare spiacevoli problemi.


Alcuni dei problemi di salute causati dai COV sull'uomo sono l'irritazione degli occhi, del naso e della gola; mal di testa, perdita di coordinazione, nausea; danni al fegato, ai reni e al sistema nervoso centrale. Alcuni test hanno rivelato che i COV possono causare il cancro negli animali e nell'uomo.


I segni o sintomi chiave associati all'esposizione a VOC includono irritazione congiuntivale, fastidio al naso e alla gola, mal di testa, reazione allergica cutanea, dispnea, nausea, vomito, epistassi, affaticamento, vertigini. Anche i composti organici volatili sembrano essere fattori di rischio significativi per l'asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).


La capacità dei composti organici di provocare effetti sulla salute varia notevolmente da quelli altamente tossici a quelli senza effetti noti sulla salute. Alcuni hanno un forte odore e altri sono inodore. L'entità degli effetti sulla salute dei COV sull'uomo dipende da molti fattori tra cui il livello, la durata e il luogo di esposizione, ad es. pavimenti, materassi, giocattoli, ecc.


DiCE SMART aiuta a migliorare la qualità dell'aria


Fonti comuni di COV:


Tra le fonti più comuni di composti organici volatili troviamo sicuramente molti prodotti per la casa, tra cui:

  • pitture, prodotti per sverniciare, prodotti per rimuovere lo smalto per unghie;
  • solventi come alcol isopropilico o acetone;
  • preservanti del legno e finiture come il poliuretano (possono essere necessari mesi per decomporsi completamente);
  • spray aerosol come oli da cucina e lacche per capelli;
  • detergenti e disinfettanti;
  • prodotti chimici per bucato profumati e ammorbidenti per tessuti;
  • repellenti per le tarme e deodoranti per ambienti;
  • combustibili immagazzinati e prodotti automobilistici come un recipiente di olio combustibile utilizzato da alcuni sistemi di riscaldamento (soprattutto in scantinati e garage);
  • materiale per hobby, colle ecc.;
  • vestiti o oggetti lavati a secco;
  • pesticidi, prodotti per il controllo degli insetti o dei parassiti come trappole per formiche o veleno per topi;
  • arredi per la casa contenenti materiali artificiali come tessuti sintetici, schiume, gomme, plastica, pannelli in finto legno, laminati;
  • Materiali da costruzione domestici come OSB o pannelli laminati comunemente usati per rivestimenti, sottopavimenti e coperture, tappeti e tamponi sintetici, materiali sintetici per pavimenti, ecc.;
  • apparecchiature per ufficio come fotocopiatrici e stampanti, inchiostri ecc.;
  • grafica e materiali artigianali, inclusi colle e adesivi, pennarelli indelebili e solventi fotografiche.


Come ridurre l'esposizione ai COV:


Ecco alcuni suggerimenti e consigli utili per ridurre l'esposizione a composti organici volatili potenzialmente pericolosi. Ricordiamoci innanzitutto di non tenere aperti all'interno della casa i contenitori di vernici inutilizzate e materiali simili. La formaldeide, uno dei COV più conosciuti, è uno dei pochi inquinanti atmosferici interni facilmente misurabili. Identifica e, se possibile, rimuovi la fonte. Ciò non è sempre possibile in quanto viene spesso utilizzato nei materiali da costruzione della casa come guaine OSB e prodotti in legno lamellare, che possono rilasciare COV per molti mesi o anni dopo la costruzione. Se l'esposizione non può essere evitata, spesso può essere ridotta utilizzando un sigillante su tutte le superfici esposte di pannelli e altri arredi.

Prevenire l'invasione di insetti utilizzando tecniche naturali di gestione integrata dei parassiti per ridurre la necessità di pesticidi.



Aumenta la ventilazione dell'aria fresca nella tua casa. Questo può essere fatto in molti modi. Aprire le finestre è un ottimo modo per iniziare. La ventilazione dell'aria è sempre importante, soprattutto nelle case ermeticamente sigillate ed efficienti dal punto di vista energetico che sono chiuse per gran parte dell'anno. Ricordarsi inoltre di aumentare la ventilazione quando si utilizzano prodotti che emettono COV.


Infine, alcuni consigli utili:

  • Utilizzare prodotti per la casa secondo le indicazioni del produttore;
  • assicurarsi che l'ambiente sia molto ben ventilato quando si utilizzano questi prodotti;
  • gettare via i contenitori inutilizzati in modo sicuro; acquista solo nelle quantità che utilizzerai presto;
  • non mischiare mai prodotti per la cura della casa a meno che non sia indicato sull'etichetta.



Sensori interni SMART per il rilevamento della qualità dell'aria:


Come si può facilmente intuire, è sempre importante far controllare la qualità dell'aria che respiriamo. I COV sono ovunque, spesso è facile riconoscerli poiché le sorgenti sono davanti ai nostri occhi. Il fumo di sigaretta, ad esempio, o qualsiasi altra cosa che brucia rilascia componenti nocivi nell'aria. Questi però sono facilmente identificabili e possiamo subito trovare una soluzione. Tuttavia, quando le fonti non sono così evidenti e i composti emessi non possono essere rilevati immediatamente dall'uomo, abbiamo bisogno di un aiuto esterno che possa avvisarci prima che sia troppo tardi.



DiCE SMART è un hub IoT di Design che, unito al nostro sensore di qualità dell'aria, rappresenta una soluzione completa, affidabile e di facile consultazione.

DiCE SMART, infatti, renderà "visibile" l'aria che respiriamo. Come?


Il sensore invia dati costanti e in tempo reale relativi ai parametri rilevati tramite protocollo Zigbee. Temperatura, umidità e presenza di inquinanti sono mostrate in un grafico nell'app DiCEhome in modo da poterle consultare in ogni momento. DiCE SMART a sua volta, attraverso una scala cromatica con varie gradazioni di BLU, mostra in tempo reale se la qualità dell'aria è buona oppure è necessario un ricircolo immediato.


L'utilizzo del protocollo Zigbee, grazie anche alla rete mesh, garantisce il funzionamento del sensore in zone remote della casa e una durata della batteria molto lunga.


Che tu sia a casa o fuori per lavoro, saprai in ogni momento se è necessario intervenire, grazie ad un allarme visivo e acustico e ad una notifica push sul tuo smartphone.


Per maggiori informazioni sui nostri sistemi smart home visita il nostro sito web https://www.diceworld.it

Se vuoi acquistare i nostri prodotti, visita il nostro e-commerce.


Se hai già acquistato DiCE SMART o il nostro sensore di qualità dell'aria e hai bisogno di assistenza, puoi visitare la pagina di supporto dedicata.


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

*FONTI:

https://best-inspection.com/posts/health-effects-of-vocs-on-humans/

https://foobot.io/guides/what-are-the-volatile-organic-compounds-at-home.php